Animalier, il trend più forte di questa stagione

Animalier
Animalier, la tendenza più forte di questa stagione - Photo credit: Vogue.it

Animalier, il trend più forte di questa stagione. Senza eccessi e senza condanne. Perché la fantasia più audace di sempre, quest’anno abbandona i suoi classici panni più sexy per trasformarsi anche in qualcos’altro. Più elegante, delicato e addirittura raffinato 

Leopardato, zebrato, pitonato e compagnia bella. L’autunno/Inverno 2018/2019 si veste di fantasie animalier e grida il suo inno di forza, coraggio, grinta e determinazione.

La tendenza moda più audace e ruggente dell’autunno/Inverno 2018/2019 è senza dubbio l’animalier. Questi motivi “animaleschi” nelle fantasie ma non nei modi, pare abbiano ispirato le collezioni di moltissimi fashion designer, oltre che gli acquisti di infiniti Fashion addicted. Il risultato? La città si è trasformata in una vera, grande giungla urbana. A destra e manca non si vedono che abiti dalle fantasie animalier. Perché il “nuovo” animalier non è più soltanto la fantasia sexy per eccellenza, ma cambia faccia, si trasforma e assume i modi addirittura più delicati e romantici che ci siano.

Pronte a sfoggiare questo look? Perché tra star e influencer è già un vero e proprio tormentone. Vietato farsi trovare impreparate.

L’animalier pare aver conquistato qualsiasi capo per questa stagione. Dai pantaloni alle camicie, dai capi spalla all’abbigliamento sportswear, dagli abiti lunghi alle gonne in pelle e dalle scarpe alle borse. Passando per mille altri accessori e dettagli ancora. Questo autunno/inverno non pare avere troppi dubbi sul pezzo chiave, sulla fantasia che completerà il vostro look e vi farà emergere nella folla. NO PANTERONE, SI ANIMALIER IN GRANDE STILE.

Perché per indossare questa fantasia è fondamentale, prima di tutto, mantenere e rispettare una certa sobrietà. Sia chiaro, questa dovrà essere la vostra parola d’ordine.

Così, il maculato diventa protagonista nei capi di maglieria firmati Stella McCartney, o negli outfit dalle tonalità del grigio e del nero di Christian Dior. Ancora, lo troviamo protagonista in Ermanno Scervino, audacemente abbinato al tartan. Versace, invece, lo propone nella sua variante più naturale, mentre Cavalli, felicissimo di questa tendenza, in lui già fortemente radicata, lo propone nelle varianti del zebrato e tigrato.

Insomma, in qualsiasi variante, mood e fantasia, l’animalier per l’autunno/inverno 2018/2019 pare aver colpito davvero tutte e la cosa più bella è che sta bene a tutte. Facile da abbinare, indossare e sfoggiare. Si abbina a tutti gli stili e tipi di femminilità. Questo autunno/inverno a tutto animalier non sarete mai troppo esagerate o fuori luogo, parola di AltaModa!