Anticipazioni autunno/inverno 2017/2018

autunno/inverno 2017/2018
Anticipazioni autunno/inverno 2017/2018

Autunno/inverno 2017/2018. Ecco un primo assaggio delle migliori tendenze che vedremo protagoniste della prossima stagione 

“L’estate sta finendo” cantavano I Righeira e come ad ogni fine stagione è il momento di fare i conti con i futuri trends e dare il via al rinnovo del proprio guardaroba. Noi di Alta Moda abbiamo fatto una prima riesamina riguardo i migliori capi che vedremo sfilare, che sia in passerella o per le strade della città. Ed ecco, allora, i migliori trend per il prossimo autunno/inverno. Dall’alta moda allo streetstyle più fotografato, ecco tutte le novità in arrivo.

L’autunno-inverno 2017-2018, vuole composizioni libere e variegate, per donne in voga e dallo stile impeccabile.

Texture colorate e moderne. Tagli over, piume e tute sono state le protagoniste delle maggiori passerelle e ora lo diverranno delle più disparate occasioni. Avete capito bene, qualsiasi sarà la vostra occasione ecco i capi fra i quali dovrete scegliere per fare un figurone.

La tuta la si indosserà più in città che in palestra. Le piume ricopriranno ogni singolo pezzo. Ne vedremo delle belle. Abiti, scarpe, borse, cinture e orecchini sembreranno esser venuti giù da qualche grande nido costruito chissà su quale albero.

Come lo scorso anno, poi, ritornano le calde e tanto amate pellicce. Sempre eco, possibilmente. Ce ne sono anche di vere e caldissime, ma qualcuno un giorno ha osato dire che la pelliccia vera fa cafona. Sarà vero? In ogni caso, è sempre meglio esser di tendenza rispettando gli animali e la natura circostante. Così, bellezze provenienti dai poli sfilano per la città, avvolte da lunghe e ampie pellicce, colorate e grintose, per un effetto “moderna signora d’altri tempi”.

I capi per eccellenza delle stagioni grigie e più fredde, però, restano senza dubbio i giubbotti morbidi e abbondanti, i plaid dalle fantasie scozzesi e dal sapore tutto folk. Le cappe, le larghe mantelle, super lunghe e super morbide. In diversi tessuti e modelli, ma con un’unica legge di fondo: avvolgere e tenere al caldo.

Ancora, i super imbottiti, piumini extra large ed extra soffici, tornano in voga e conquistano. E l’effetto omino Michelin non è più da ritenersi un problema. Va bene così. Molto.

Le prossime stagioni vedranno, inoltre, sfilare eserciti di donne in cappotti over, dalle texture verdi e dal perfetto stile radical chic. E’ il loden la nuova sfumatura di verde più di tendenza. Quella alla quale non potremo assolutamente rinunciare quest’inverno. Eroine moderne dalle linee severe, dai tagli maschili e dal passo serrato, solcheranno le strade delle località più alla moda. sono in arrivo una serie di capispalla pronti a sfidare qualsiasi freddo. Vellutto, cashmere, alpaca, lana cotta, si affermano tra i tessuti privilegiati per dar vita a questi sofisticati cappotti.

Il denim, quest’anno, si tinge di blu notte. Niente più jeans chiari o slavati, la tendenza parla chiaro e vuole che siano dal tessuto più resistente e dal colore intenso.

Cappelli? Oh, sì! Baschi, nello specifico. Il cappello dell’autunno/inverno 2017/2018 è esattamente questo. Nulla di più, nulla di meno.

E non finisce qui. Le tendenze per la prossima stagione sono davvero tantissime e tutte irresistibili.

Manca ormai poco alla prossima stagione e alla voglia di sfoggiare tutto il nuovo che già c’è nell’aria. Intanto è giunto il momento di aprire le ante del proprio guardaroba e fare ordine. Ossia badare bene a cosa salvare e a cosa comprare. A cosa riciclare e a cosa reinventare. Il passo successivo è quello di aprire le porte delle più stilose boutique (non necessariamente lussuose) e dare il via ai nuovi acquisti.

Siete pronte?