Come vestirsi uomo in estate, i consigli di stile per essere sempre alla moda

0
503
come vestirsi uomo

Come vestirsi uomo quest’estate? Dal più casual al più sportivo, passando per il più elegante, ogni uomo ha il suo stile. Ci sono però delle regole che funzionano da vademecum. Ecco i consigli di stile da seguire questa estate

Cari uomini che infilate il primo indumento a portata di mano e care donne che cercate disperatamente consigli per vestire con stile i vostri compagni, questo è il pezzo che fa per voi. Anche gli uomini (chi più chi meno e persino quelli che stanchi ma pazienti, sono allineati davanti ai negozi in questo periodo di saldi) sono alla ricerca dei must have per apparire sempre al passo con la moda. Quante volte vi capita di aprire l’armadio e non sapere cosa indossare? Al di là dei trend di stagione che possono variare a seconda delle mode del momento, ci sono delle regole di stile da rispettare. Ogni occasione richiede ovviamente un dress code differente. Le regole del buon vestire sono però molto rigide e non ammettono errori.

Come vestirsi uomo? Ecco cosa indossare e cosa evitare questa estate

Sì alle t-shirt morbide, no alle canottiere

Le canottiere sono out in qualsiasi situazione, a meno che non vi stiate recando in palestra. Optate sempre per una t-shirt basic, monocolore o con stampe, dal tessuto leggero e non attillato. Mettere in evidenza la propria fisicità (sia questa dotata di grandi muscoli o filiforme) non è mai elegante, anzi. Gli abiti devono infatti vestire e mai stritolare la figura in maniera forzata o volgare.

Scollo tondo ampio oppure a V (senza peli)

Sì a magliette o t-shirt con scollo tondo più ampio oppure a V, ma assicurandovi prima di avere un petto pulito, senza peli che fuoriescono in maniera antiestetica.

Come vestirsi uomo: sì agli accessori, pochi ma scelti con cura

Gli accessori? Meglio pochi ma scelti con cura a seconda del proprio look. Puntate su un orologio al polso, accompagnato da braccialetti in cuoio e anelli per un look più casual, con jeans e camicia o t-shirt. Da evitare invece le collane troppo spesse, con maxi pendente o catene volgari.

Sì al costume a slip o pantaloncini corti, no al costume bermuda

Sfatiamo il mito secondo il quale il costume a slip è out per qualsiasi uomo. Un bel fisico, minuto e curato può e deve sfoggiarlo anche in spiaggia. Sì ai pantaloncini corti, dalle fantasie divertenti come quelli visti da Tezenis o H&M, no al costume bermuda lungo. Antiestetico, scomodo e che rischia di lasciare l’abbronzatura a metà.

Sì alle camicie a maniche lunghe, no a quelle a maniche corte 

La camicia è generalmente uno dei capi preferiti dalle donne. Eh sì, amiamo di gran lunga vedervi indossare camicie di ogni tipo, a tinta unita, con fantasie o le classiche bianche, piuttosto che delle semplici t-shirt. Ma quelle che ci piacciono ancor di più sono le camicie con le maniche lunghe arrotolate sulle braccia. Sappiamo che è estate e le temperature lasciano poca scelta, ma le camicie a maniche corte proprio non le sopportiamo. La camicia deve essere inoltre abbottonata al punto giusto, e non lasciare mai il petto troppo scoperto.

Sì ai jeans strappati (poco) e aderenti, no a quelli larghi e con cavallo basso

Quelli dei pantaloni strappati è una tendenza che fa gola già da qualche anno ormai. Scegliere sempre un modello poco aderente, ma che avvolge in maniera morbida la gamba, con pochi strappi sul ginocchio. No ai pantaloni troppo larghi o quelli con cavallo basso.

No ai sandali!

Assolutamente no ai sandali in città! I piedi in vista solo al mare, dove sono permesse le infradito. Altrimenti scarpe chiuse, sempre!

E voi? State già seguendo questi consigli di stile?