Moda Uomo: ritornano le catene, l’accessorio punk diventa di tendenza

Ritornano le catene, la nuova tendenza nella moda uomo 2018

Sì sa, la moda è ciclica. Tutte le tendenze – dalle più belle alle meno glamour- sono destinate a tornare in auge nel giro di un paio di anni. È stato così per la logomania, uno dei maggiori mood degli ultimi mesi, e poi ancora per i tanto amati/odiati risvoltini, arrivati direttamente dagli anni ’80, e infine le Nike Silver trend popolare degli anni 2000.

Nell’elenco dei “ritorni di fiamma” dell’ultimo periodo appaiono anche loro: le catene dei pantaloni o note anche come catene da tasca. Si tratta di una tendenza che ha fatto molti tira e molla. Nota come oggetto appartenente all’abbigliamento punk a cavallo tra gli anni ’80 e ’90, le catene sono poi tornate di moda – anche nel guardaroba femminile – intorno al 2005. Dopo un periodo fuori dalle scene e dalle passerelle, le abbiamo ritrovate qualche anno fa come elemento decorativo del nuovo stile da dandy moderno.

Di recente sono state riportate in auge in occasione dell’ultima settimana della moda maschile. La tendenza uomo portata in passerella da Donatella Versace è un ibrido tra il modernismo e il vintage, dove lo stile dandy si confonde con quello punk ed urban. I pantaloni sono abbelliti da catene color oro, in pieno stile Versace. Dolce e Gabbana, invece, usano le catene come collane o come spilla da giacca.

Grande estimatore delle catene da pantalone è David Beckham. L’ex calciatore non rinuncia quasi mai ad aggiungere una catena – in metallo o in tessuto intrecciato – ai suoi pantaloni da giorno. Nel pieno della cultura rap, anche i rapper Future e Kanye West hanno dato un tocco in più ai loro look grazie alle catene. Al Met Gala 2018 Travis Scott ha calcato il red carpet in un total black look con catena in argento di Alexander Wang. In casa nostra è invece Mariano Di Vaio, fashion blogger ed imprenditore, a portare avanti questa tendenza, aggiungendo un tocco scintillante ai suoi look da dandy moderno.