Come non vestirsi per incontrare i genitori di Lui

Come non vestirsi per incontrare i genitori di Lui
Come non vestirsi per incontrare i genitori di Lui - Photo Credit: spicy.robadadonne.it

Come non vestirsi per incontrare i genitori di Lui. Uno dei passi più temuti nella vita di coppia è senza dubbio quello delle presentazioni ufficiali. Come fare per risultare quella giusta? Partiamo innanzitutto dal look. Basta prestare attenzione a qualche dritta per non sbagliare

Il momento delle presentazioni ufficiali con i genitori del vostro lui vi reca ansia e preoccupazione? I maggiori grattacapo riguardano il come comportarsi, il cosa dire, ma soprattutto il cosa indossare? Niente ansia, noi di Alta Moda abbiamo quello che fa al caso vostro. Abbiamo selezionato una serie di accorgimenti da tenere a mente e qualche consiglio da mettere in pratica.
Tranquille, non vi serviranno nemmeno ore e ore di fronte al guardaroba. Giusto qualche piccola dritta per farvi fare la scelta giusta.

Innanzitutto è indispensabile che siate sobrie, precise e impeccabil. Anche nel più semplice paio di jeans (che però sarebbe meglio evitare se l’invito è previsto per la sera). Un no categorico è rivolto a fantasie animalier. Decisamente troppo aggressive. Meglio evitare! Spaventereste chi vi è di fronte.

Un NO è anche per i colori troppo accesi e troppo mixati tra loro. Distolgono l’attenzione di chi vi sta parlando o ascoltando, non facendolo sufficientemente concentrare su di voi e sulla vostra reale personalità.

No alle lunghezze mini. Capi di questo genere possono rendervi, agli occhi di chi vi guarda, poco fine e spesso addirittura volgare.
L’errore, alle volte, può manifestarsi anche in quelle che all’apparenza possono essere le scelte più semplici e in linea con le ultime tendenze. Pensiamo ai tanto amati biker boots (in particolare quelli dalle applicazioni in metallo come borchie e borchiette) o al chiodo di pelle che, sebbene, si prestino ad ogni abbinamento e occasione, spesso possono rendere poco femminile e molto più motocicliste. Soprattutto se l’occasione si presenta delle più formali.

TRUCCO E PARRUCCO

Altro tasto dolente. Trucco e parrucco. Lasciate che i vostri capelli siano il più naturale possibile, così come il trucco. Niente ombretti colorati, né tantomeno rossetti rosso fuoco e fondotinta applicati in modalità “mascherone”. Sarà sufficiente una buona base, un gloss rosato, una sottile e leggera linea di matita, un mascara ed un tocco di blush. Niente di più.

Per i capelli, lasciate che questi seguano le vostre naturali linee lisce o ricce, mettendo da parte fermagli e impalcature ispirate alla Francia del ‘700.

Riassumendo: è preferibile indossare un pantalone skinny o anche palazzo, una camicia ed un paio dì décolleté o di stivali dalla linea classica ed elegante. Siamo essi alti o alla caviglia. Per completare il tutto basterà un soprabito nelle sfumature più classiche. Nero, blu, cammello.

Se, invece, preferite le gonne, allora indossatene una lunga fino alle ginocchia o poco sopra. Abbinatela ad una camicia o a un cardigan, con un paio di super flat o boots dalle linee pulite. Qui potrete optare per un più sofisticato spolverino. Le regole in quanto a linee e colori restano sempre le stesse.

Insomma, dovrete risultare quanto più naturali e raffinate possibile. Dovrete risultare (quasi) perfette, in particolar modo agli occhi della mamma del vostro lui, quella che più di tutte lotterà prima di lasciarlo andar via.