Le 10 tendenze uomo per l’autunno/inverno 2017/2018

tendenze
Le 10 tendenze uomo per l’autunno/inverno 2017/2018

Le 10 tendenze uomo per l’autunno/inverno 2017/2018. Maglioni, giacche, occhiali e marsupi. Ecco i 10 capi d’abbigliamento accessori uomo più in voga per questa stagione

Il guardaroba maschile per questo autunno/inverno? Tutto da riempire e reinventare. Ecco le tendenze più forti per l’autunno/inverno 2017/2018 in arrivo direttamente dalle passerelle più alla moda al mondo. Milano e Parigi, per esempio. Le proposte sono delle migliori, pronti a seguirle e riporle nel vostro guardaroba?

  1. Maglioni a collo alto

Un must dell’inverno. Questa volta tornano più in voga che mai e si adattano al lui più classico così come a quello più sportivo. Proprio così, perché oggi i maglioni a collo alto, anche detti dolcevita, li si indossa sotto giacche eleganti e sotto bomber più sportivi o k-way antipioggia. Il risultato è ugualmente da 10 e lode.

  1. Giacca doppiopetto

Un classico che sulla scena della moda uomo pare non andar via. Perfetta in ogni situazione, da mattina a sera. Le passerelle la propongono sia nella versione di colore spezzato che in quella in coordinato. Voi come la preferite?

  1. Marsupio

Dopo corsi e ricorsi di storia del costume l’accessorio più odiato e criticato nel panorama della moda uomo torna prepotentemente sulla scena e pare anche imporsi con fierezza. Quest’anno il marsupio non teme nulla e procede per la sua strada. Piccolo, medio o grande lo si indossa con capi più formali ma anche e soprattutto con quelli più casual. In passerella ne abbiamo visti davvero tanti, per le strade ancor di più. Saranno contenti coloro che non lo hanno mai abbandonato nel corso degli anni e che magari hanno anche dovuto sentirsene davvero tante, troppe.

  1. Occhiali da sole

I modelli per l’autunno/inverno 2017/2018 assomigliano a delle maschere da sci. Le lenti si fanno ancor più grandi e specchiate. Per l’uomo che vuol destare fascino e mistero, ma soprattutto che vuol far tendenza. Per lui che non se ne lascia scappare una.

  1. Righe

Le abbiamo viste già tra le tendenze forti della scorsa stagione. Di quella più calda e colorata. Ma quest’anno le righe paiono non abbandonarci nemmeno per la stagione più fredda e cupa. Sia nelle tonalità del grigio, blu e nero che in quelle multicolor. Sarà per portare una ventata di colore in tutto il grigiore autunnale?

  1. Quadri

Tra le fantasie spiccano anche loro, quadri e quadretti. In diverse dimensioni e colorazioni. Invadono ogni capo e se c’è chi sceglie di abbinarli a denim e tinte unite c’è anche chi osa e li mescola. Tutti una volta. Tutti insieme.

  1. Rosso

Il colore dell’anno. Non c’è alternativa. Tanto rosso per lei quanto per lui. Maglie e maglioni sono tra i capi più facili da trovare in questa nuance e in tutte le sue sfumature, dalle più delicate alle più intense. Spiccano, poi, giacche sportive e addirittura completi all red. Il risultato? Dipende tutto da come lo abbinerete e sappiate rendere al meglio. Di sicuro non è da tutti. Perché prima di tutto richiede una certa sicurezza.

  1. Jeans

I jeans autunno/inverno 2017/2018 per l’uomo tornano direttamente dagli anni ’80. A scendere in passerella sono stati modelli aderenti, slavati e arrotolati alla caviglia. Per tutti coloro che “si è allagata la casa?”, che evidentemente non saranno poi così tanto felici di questo ritorno. Eppure la tendenza vuole che sia così, vuole che la caviglia resti scoperta o che al massimo si lasci intravedere la calza. Ancor meglio se di quelle particolari, di un certo pregio e fantasia.

  1. Zaino

Grande e scuro. Possibilmente in pelle. Da qualche anno pare essere tra gli accessori più amati sia dalle donne che dagli uomini. Comodità e stile a portata di mano. Cos’altro chiedere?

  1. Cappotti

Anche per lui il taglio del cappotto si fa over e arriva a sfiorare le caviglie. Stile militare e silhouette rigorose hanno calcato le passerelle per l’autunno/inverno 2017/2018. Alcuni lo hanno già scelto o inserito nella lista dei prossimi acquisti, i restanti li avranno condannati?