Gioielli: Lady Gaga e Audrey Hepburn, stesso destino?

0
1170
Lady Gaga
Due star, stesso gioiello

“A star is born”, è la colonna sonora che vince l’Oscar 2019. Lady Gaga, trionfa. Alla notte degli Oscar, la meravigliosa cantante, sfoggia il suo emozionante potenziale vocale, indossando un abito pomposo total black, guanti lunghi neri in tema, a richiamare lo stile principesco dell’abito e un gioiello pendente al collo, in stile Audrey Hepburn. Il gioiello, era straordinariamente lucente e vistoso, e la sua bellezza era evidenziata maggiormente sia dal taglio dell’abito di Mc Queen, che lasciava scoperte le spalle ed il petto, sia dai capelli raccolti, nella stessa acconciatura della diva degli anni 60’.

Il gioiello di Tiffany, che ha incantato tutti, era il tocco da diva di Lady Gaga, che per la 91 esima notte degli Oscar, ha voluto indossare lo stesso gioiello che la meravigliosa attrice Audrey Hepburn, indossò nel film “Colazione da Tiffany”. Richiami e assonanze sia verbali che concettuali tra le due grandi artiste che si assomigliano non solo per il gioiello che hanno indossato, entrambe in occasione di un evento che ha segnato la loro vita e la loro carriera nell’immaginario collettivo. Una diva, quale è stata la stupenda e raffinata Audrey Hepburn, si contraddistingueva anche per ciò che di più bello ha indossato, e dunque per le mode di cui lei stessa è stata portatrice, diventando cosi un’icona di grazia, bellezza ed eleganza.

Allo stesso modo la popstar contemporanea più acclamata, si è distinta per la scelta del suo outfit nella notte degli Oscar, e per il gioiello pendente che ha indossato. A cambiare era solo il collier, ma il Tiffany Diamond, era identico; è uno dei diamanti più grandi al mondo, uno dei più preziosi e luminosi, e la grande Lady Gaga, lo ha indossato, omaggiando e richiamando allo stesso tempo una delle più grandi dive del cinema.
Le somiglianze, tra le due star sono poche ma sostanziali. Oltre al gioiello di trenta milioni di dollari che hanno indossato, hanno caratteristiche simili. Chiacchierate entrambe, popolari, artiste impegnate e n on particolarmente belle, ma perfette nell’insieme. Si può dire che sono accomunate nello stesso destino di essere state sofferenti nella vita precedente al successo e di aver sgomitato per arrivare all’apice.

Dunque la vita anche di chi sembra non essere un comune mortale, effettivamente non è sempre tutta uno scintillio. E queste due straordinarie artiste, simili nei richiami di molte sfumature della loro vita, hanno trovato il loro splendore, che rimarrà nella storia del cinema e della musica.