Le scarpe di lusso ispirate ad importanti celebrità

Da Louboutin a Ferragamo, quando il connubio calzolaio-musa dà vita a delle scarpe di lusso

Come per le borse, anche le scarpe rappresentano per le donne una sorta di frutto proibito. Una debolezza, se così la vogliamo chiamare, che ci spinge a comprarne sempre di più. A volerne sempre di più. L’aveva capito Christian Louboutin che su questa debolezza, nel 1992, ci costruì la sua fortuna. E prima di lui lo aveva capito anche Salvatore Ferragamo che, per le sue creazioni destinate alle dive hollywoodiane, venne ribattezzato “il calzolaio delle stelle”.

Il connubio musa-couturier ha sempre portato alla luce delle valide creazioni, diventate poi iconiche ed essenziali per la fama della maison e della musa stessa. Lo abbiamo visto QUI con le borse che portano il nome di importanti donne appartenenti al panorama della moda, della politica, del cinema e della corona, e lo vedremo anche in questo articolo con le scarpe ispirate ad altrettante celebrità.

“So Kate” di Louboutin ispirate a Kate Moss

Come già anticipato, Christian Louboutin costruì il suo impero nel 1992. Tutto iniziò con una piccola boutique nel cuore di Parigi, ma ben presto il suo talento e le sue creazioni vennero conosciute prima nell’industria della moda italiana e poi in tutto il mondo. Il segreto del suo successo? La celebre suola rossa, ormai firma inconfondibile del marchio. Tra i modelli di Louboutin più desiderati figurano loro: le So Kate. Si tratta di una scarpa elegante e sofisticata dalla silhouette slanciata con tacco a spillo 12 cm. Per il nome Monsier Louboutin pensò a Kate Moss, la modella dall’animo ribelle e fascino sofisticato.

“The Blake” di Louboutin ispirate a Blake Lively

Nel 2010 Christian Louboutin si fece ispirare da un’altra icona di stile. All’attrice Blake Lively dedicò infatti la scarpa The Blake. Si tratta di un sandalo alto stretto da sette cinturini in una palette di colori che riprende quelli dell’arcobaleno ciascuno dei quali fissato con un bottone. Quando Louboutin realizzò The Blake, la Lively era nel pieno del suo successo grazie al ruolo di Serena Van der Woodsen nella serie televisiva Gossip Girl.

“FrancaMaria” di Manolo Blahnik ispirate a Franca Sozzani

L’ultima fatica di Manolo Blahnik è un omaggio a Franca Sozzani, la direttrice di Vogue Italia scomparsa nel 2016 a causa di un male incurabile. FrancaMaria sono delle décolleté 115 mm in raso d’Orsay champagne (ma esiste anche la versione nera) arricchite da una cascata di perline color canna di fucile che coprono il tallone. Si tratta di una creazione al 100% Made in Italy, nonché un’ode alla cara amica dello stilista.

“Carmen” di Salvatore Ferragamo ispirate a Carmen Miranda

Nel 1939 Salvatore Ferragamo diede vita al sandalo Carmen pensato per la cantante brasiliana Carmen Miranda. La scarpa, in sughero e ricoperta completamente da specchietti, fu uno dei tanti modelli che resero iconiche le creazioni di Ferragamo.