Scarpe, i modelli di tendenza del 2018

Stivali, sneakers, flat e molto altro ancora. Ecco tutte le scarpe di tendenza del 2018

In fatto di calzature, l’inverno 2018 si apre con un unico protagonista: lo stivale. I boots, dai modelli bassi a quelli alti, con tacco o rasoterra, rimangono un pezzo irrinunciabile durante la stagione fredda. Dalle passerelle delle quattro capitali della moda -New York, Londra, Milano e Parigi- ne abbiamo visti di tutti i tipi, forme, tessuti e colorazioni.

Quelli che ci sono rimasti più impressi sono i Niki 105 realizzati da Anthony Vaccarello per Saint Laurent. Si tratta di morbidi stivali in pelle, con arricciature che ci riportano indietro negli ‘80s, interamente ricoperti da cristalli bianchi che riprendono la tendenza metal-silver protagonista indiscussa, in fatto di tendenze, dell’imminente 2018. Inutile dire che l’uscita in passerella di questo stivale è stata accompagnata da una reazione assolutamente sbalorditiva che li ha fatti rientrare nel giro di pochi minuti nei “popular trend” di Instagram. Modelli skin glitter sono stati portati in passerella anche da Marco de Vincenzo e da Chanel, che a Parigi ha fatto sfilare una collezione visionaria e spaziale.

Yves Saint Laurent e Chanel

Dai boots metal-silver passiamo agli amatissimi e seducenti cuissard: Fendi li ha proposti in pelle, tessuto e vernice, mentre Zara ha optato per un modello senza tacco in suede. Di tutt’altro tessuto sono quelli di Elie Saab che ha invece scelto il velluto.

Fendi
Fendi

Largo spazio anche ai second skin, gli altissimi stivali aderenti che fanno effetto “seconda pelle”, proposti da Balmain, Balenciaga e Nina Ricci. Non va dimenticato lo stiletto in tessuto che si indossa come una calza, lanciati da Kanye West per la sua linea Yeezy, sfoggiati più volte dalla moglie Kim Kardashian, e ripresi anche da Fendi, Alberta Ferretti e Puma. Louis Vuitton punta invece sull’anfibio in pelle nera decorato con ricami floreali, mentre portano la firma di Bottega Veneta e Givenchy i sexy e comodi stivali in pelle con zeppa.

Givenchy

Tra i modelli bassi troviamo i chelsea boots firmati Celine, Zara e Dr. Martens. Le sneakers, in particolare le old school di casa Adidas, rimangono un must have da avere assolutamente dentro la scarpiera. Infatti, grazie alle tendenze in voga negli ultimi anni, le sneakers vanno indossate sia con i jeans che con vestiti e gonne.

Mantenendoci sempre sul flat non possiamo non menzionare i mocassini, di cui quelli Gucci sono sempre un evergreen o i classici di Tod’s. Più low cost sono quelli di Mango in pelle lamé con decorazioni sul tacco quadrato. In total baroque troviamo invece le slippers e le babouche (firmate Dolce e Gabbana) in velluto arricchite da eleganti ricami.

Gucci e Dolce e Gabbana

Le décolleté vestono di pizzo (Gucci) e di grey check. Non mancano i modelli luxury con chiusura gioiello e quelli baroque. Arricchite da materiali preziosi (come il raso) e frivoli (come le piume) sono invece le décolleté di Gianvito Rossi e Prada, mentre Gucci ha optato per il connubio camoscio e cristalli.